Moscato d'Asti

Denominazione di Origine Controllata e Garantita

Moscato d'Asti D.O.C.G.

Caratteristiche di produzione

Questo vino è prodotto con uve Moscato d’Asti al 100% che derivano da un vitigno unico ed esclusivo del nostro territorio.
Il vitigno Moscato d’Asti è coltivato in vigneti di proprietà in collina.
L’esposizione dei vigneti è prevalentemente ad est.
Forma di allevamento: controspalliera con potatura a Guyot.

Vendemmia

A fine agosto/inizio settembre si raccolgono esclusivamente a mano i grappoli d’uva, che vengono selezionati e posati con cura in cassette traforate e poi portati in cantina per la vinificazione.

Vinificazione e affinamento

In cantina si esegue una leggera pressatura dei grappoli per preservare gli aromi tipici dell’uva. Il mosto rimane nelle vasche d’acciaio a temperatura controllata fino all’avvio della fermentazione, che avviene in autoclavi. Quando il contenuto alcolico raggiunge il 5% con un equilibrio tra acidità, zuccheri a alcol, la temperatura viene abbassata e la fermentaizone interrotta. Infine il vino vien filtrato e poi imbottigliato.

Caratteristiche organolettiche

Colore: giallo paglierino con perlage fine e persistente.
Profumo: aromatico con intensi sentori floreali.
Sapore: dolce, con ricordi di miele e frutta matura, in perfetto equilibrio con l’acidità e con gli aromi freschi-fruttati tipici del Moscato d’Asti.

Vita media del vino

Oltre dieci anni se bene conservato.

Gradazione alcolica

5% vol.

Servizio e abbinamenti

Si consiglia di servire questo vino ad una temperatura di circa 10°C-12°C. E’ un vino adatto all’abbinamento con dolci e dessert e con frutta secca. Gradevole come bevanda dissetante in qualsiasi momento della giornata. Interessante con formaggi di media stagionatura.